Lavorare come binomio per un buon barrage

“La chiave per un buon barrage non sta solo nella velocità. Sta invece nel mettere meno tempi di galoppo, nell’essere più veloci nel prendere le decisioni e nel lavorare davvero come un binomio con il cavallo. A volte ci sono cavalieri che sembrano velocissimi ma che alla fine risultano essere meno veloci di cavalieri che invece sembrano più calmi ma ragionano di più e tolgono un tempo qui e uno lì, stringono una girata… Il segreto è quindi un approccio più diretto, più ‘economico’ e più in equilibrio. Questo serve non solo a essere veloci ma anche a non fare errori e per vincere un barrage non bisogna solo andare veloci, ma anche non far cadere le barriere!”.

Tim Stockdale