Risposta del cavallo pronta alle nostre richieste

“Quando si fa una richiesta al cavallo, ad esempio quando gli si chiede di rispondere alla gamba avanzando, è molto importante che lo si faccia subito e non, ad esempio, tre tempi di galoppo più in là. Quando in concorso ci si trova davanti a un salto che magari è un po’ lontano e si chiede al cavallo di avanzare, deve farlo subito e non tre tempi più avanti perché altrimenti la distanza risulta sbagliata. Lo stesso vale nel caso ci sia bisogno di chiudere la falcata. Il cavallo deve rispondere quando glielo chiediamo. Questo tipo di reazione si costruisce con un lavoro quotidiano corretto. I cavalli vanno portati a quel livello di addestramento in cui basta semplicemente pensare di fare una transizione dal trotto al galoppo e il cavallo parte al galoppo!”

Scott Brash